Seleziona una pagina

VILLA TRIPOLI

 

sito: Bareggio (MI)

tipologia: Residenza privata

superficie interna:
piano rialzato: 100 mq
piano sottotetto: 85 mq
piano seminterrato: 100 mq

superficie esterna: 230 mq

progettisti: Luigi Macchi, Marta Piterà

committente: privato

progettazione: 2015

realizzazione: 2016/2017

render: Marta Piterà, Valeria Virdis

Il progetto nasce dalla ristrutturazione di una villa bifamiliare disposta su tre livelli di proprietà della committenza. Il desiderio della giovane coppia era quello di dare una seconda vita all’antica casa e soddisfare le esigenze di una famiglia in crescita. Il piano rialzato ospita il grande living con la cucina a vista, discretamente separata dalla zona conversazione da pareti in vetro trasparente. Come da tradizione, il fulcro dell’ambiente è rappresentato dalla grande parete con il camino interamente rivestita in Kerlite che si staglia sullo sfondo,  dietro all’imponente scala elicoidale che porta al piano superiore, mansardato, dove si trova la zona notte e due dei 4 bagni dell’abitazione.

Al piano seminterrato sono invece stati ricavati alcuni spazi di servizio come la cantina vini, il bagno – lavanderia e lo studio, oltre che la taverna caratterizzata dalla stufa e dal grande tavolo per le cene con gli amici affacciato sul giardino che, aprendo le grandi portefinestre, diventa parte integrante dell’ambiente.

sito: Bareggio (MI)
tipologia: Residenza privata
superficie interna:
piano rialzato: 100 mq
piano sottotetto: 85 mq
piano seminterrato: 100 mq
superficie esterna: 230 mq
progettisti: Luigi Macchi, Marta Piterà
committente: privato
progettazione: 2015
realizzazione: 2016/2017
render: Marta Piterà, Valeria Virdis

Il progetto nasce dalla ristrutturazione di una villa bifamiliare disposta su tre livelli di proprietà della committenza. Il desiderio della giovane coppia era quello di dare una seconda vita all’antica casa e soddisfare le esigenze di una famiglia in crescita. Il piano rialzato ospita il grande living con la cucina a vista, discretamente separata dalla zona conversazione da pareti in vetro trasparente. Come da tradizione, il fulcro dell’ambiente è rappresentato dalla grande parete con il camino interamente rivestita in Kerlite che si staglia sullo sfondo,  dietro all’imponente scala elicoidale che porta al piano superiore, mansardato, dove si trova la zona notte e due dei 4 bagni dell’abitazione.

Al piano seminterrato sono invece stati ricavati alcuni spazi di servizio come la cantina vini, il bagno – lavanderia e lo studio, oltre che la taverna caratterizzata dalla stufa e dal grande tavolo per le cene con gli amici affacciato sul giardino che, aprendo le grandi portefinestre, diventa parte integrante dell’ambiente.